IoSonoArte 2021 awards. Meraviglie scolastiche.

Assegnati i 4 premi ai vincitori delle categorie. Forti emozioni.


22 maggio, tutto pronto per la diretta che tutti stavano attendendo da mesi, per decretare i vincitori dei quattro premi per l’edizione 2020/21 del contest IoSonoArte progettato da ETHIKA ets, associazione no profit con sede in Veneto.

Un po’ di ritardo nelle connessioni con le scuole in gara e poi si parte! Il countdown per la diretta termina e la conduttrice, Cristina Chinaglia, snocciola i saluti ed il benvenuto a tutti gli intervenuti in sala ed al numerosissimo pubblico in diretta streaming GMeet (per le scuole) e YouTube per tutti gli altri.

Avventura iniziata e via verso le premiazioni, tra gli interventi dei partner ufficiali Alisea, dott.ssa Martucci, ToyColor, Mario Pasuto e LucaMartini fashion company, con ospite speciale la dott.ssa Sandrini della società Aquafil, che presenta la collaborazione con LucaMartini company, che utilizzerà i filati Econyl® di Aquafil per la realizzazione delle maglie commemorative dell’evento. Le T-shirt saranno quindi 100% sostenibili poiché i tessuti costruttivi sono realizzati con filati Econyl® che provengono dal recupero di scarti di plastiche industriali, masserizie di tappeti e reti da pesca abbandonate che vengono recuperate negli oceani di tutto il mondo.

Quattro i premiati per questa edizione, così ricca di contenuti, emozioni, intuizioni futuriste e arte a profusione.


Premi da 300 euro (due):


“SIGILLUM” realizzata da Annarita DePetra, Istituto comprensivo “De Petra” di Casoli (Chieti) con la docente prof.ssa Paola Cipolla.

Motivazione: l’opera rappresenta in modo sintetico e puntuale la tematica del contest con pungente attualità e sapiente utilizzo delle tecniche artistiche moderne. Il messaggio giunge chiaro e intenso a chi guarda questa opera, suggerendo una riflessione istintiva in ogni individuo.


L'opera "Sigillum" di Annarita DePetra.

Il premio da 300 euro all'opera "Sigillum" di Annarita DePetra.


“PROFUMO DI LAMPONI” realizzata da Robero Trapani, Liceo Artistico “Weil” di Treviglio (BG) con la docente prof.ssa Maristella Picozzi.

Motivazione: l’intensità cromatica rappresenta al meglio il desiderio di libertà anche di vivere la moda ed il proprio mondo, giorno per giorno con spensieratezza e gioia! Scaturisce tutta la sensazione di feeling che l’artista trova anche in un semplice frutto della natura.


L'opera "Profumo di Lamponi", di Roberto Trapani.

Il premio da 300 euro all'opera "Profumo di Lamponi".


PREMIO DEL PUBBLICO, Targa Argento

“MADRE NATURA” realizzata da Lucia Tartufoli, IC “San Agostino” di Civitanova Marche con la docente prof.ssa Cinzia Paciaroni.

Motivazione: tra le 30 opere finaliste il premio viene assegnato per maggiore preferenza del pubblico web che ha espresso 286 preferenze sul totale di 3.219 espresse, votate da 1.538 persone. La votazione si è svolta in 30 giorni di raccolta preferenze per mezzo di una piattaforma on line apposita per questo genere di votazioni. Non sono stati considerati i like dei social.


L'opera vincitrice del Premio del Pubblico, "Madre Natura".

La dott.ssa Mykhnyuk consegna virtualmente il Premio del Pubblico.

BORSA DI STUDIO “Enrico Morsiani designer” (valore di 1000 euro)

“DON’T NEED TO BE SAVED” realizzata da Alice Pessina, del Liceo Artistico “Weil” di Treviglio (BG) con la docente prof.ssa Maristella Picozzi.

Motivazione: Enrico Morsiani alla cui memoria questa borsa di studio è intitolata, è stato ed è, con la sua visione emozionale degli oggetti e delle forme, espressione di Arte che viene dal cuore. Ci siamo soffermati sull’opera di Alice, appena l’abbiamo vista…perché?…Perché, nell’ambito del contest, è unica nella tecnica e nella declinazione cromatica…Perché è etica espressione visiva del messaggio forte del cuore che, sopra a tutto, è fonte di vita e simbolica sede della moralità umana e socia