top of page

BENEFICIENZA ED ARTISTI DI ALTO LIVELLO, NELLO SHOW “ESPERANÇA”.

Future Orchestra, Quartetto Mirage, Compagnia Teatro Danza Corrente, una prima in stile recital per la missione di Fra Luca Santato in Mozambico.


Continuano i preparativi per il charity event “ESPERANÇA” che debutterà il prossimo 24 novembre al Teatro Politeama di Badia Polesine RO, alle ore 21, con oltre 50 artisti in scena ed oltre 30 volontari, inclusi studenti di due istituti superiori di Rovigo e Legnago.

Grande impegno organizzativo per ETHIKA ente del terzo settore di Cittadella PD che ha una sede operativa anche in Polesine, alla quale Frate Luca Santato della Missione Casa San Francesco e Santa Chiara di Maputo (Mozambico), ha affidato l’organizzazione dell’evento nella sua Badia Polesine (RO).

Nato a Badia, ha coltivato la sua Fede attraverso gli anni anche grazie alle tante amicizie nella sua cittadina ed alla benevolenza di tante persone che lo hanno sempre sostenuto.

Dal 2016 in Missione a Maputo, dove ha iniziato questo sogno, realizzare una cittadella per i bambini orfani di strada ed i giovani che non hanno dove vivere, nella periferia dove c’è una delle maggiori discariche a cielo aperto del sud Africa.

Dal sogno alla realtà, i passi da gigante di questo giovane frate sono stati moltissimi ed il traguardo è molto vicino alla realizzazione vera e propria. Già sono state fatte alcune costruzioni, tra le quali una delle più importanti è il centro medico consultorio per mamme e bambini, che sarà allestito con tutte le attrezzature a brevissimo. Ma l’importante evento del prossimo 24 novembre, segna una tappa fondamentale anche per le novità davvero essenziali che saranno rivelate solamente durante la serata, dall’intervento finale di Frate Luca Santato.

Future Orchestra Jazz Big Band

Grandi musicisti saranno protagonisti sul palcoscenico, la Future Orchestra Jazz Big Band diretta dal M° Luca Donini, insieme ai giovanissimi artisti già molto conosciuti componenti del Quartetto Mirage, con la bravissima violino solo Giada Visentin. Si alterneranno in una sorta di “duello” musicale, tra le composizioni standard più classiche come “Summertime”, “Giorgia” e la intramontabile “NewYork” con la voce di Rob Croin, fino ad approdare al sogno delle QuattroStagioni di Vivaldi, magistralmente riarrangiate per il quartetto d’archi Mirage.

Quartetto Mirage (da sx Chiara Arcidiacono, Irene Giussani, Marina Pavani, Ernesto Campagnaro)

Giada Visentin, violino solo

Ma non basta. Si aggiungerà anche la Compagnia Teatro Danza Corrente, diretta dalla M° Simonetta Rovere, con tre brani in danza moderna e contemporanea, in composizione orchestrale diretta. Nessun trucco nessun inganno. Tutto live e artisticamente possente, ci racconta il regista e direttore artistico, Luca Quaiotti: “…assolutamente difficile mettere in concomitanza tante forme espressive nella stessa serata…ma confido nei talenti artistici che saranno certamente più che all’altezza della serata…Una regia multimediale che comprende musica, storytelling, proiezioni, danza…quasi un musical…o un elegante recital d’altri tempi…”, conclude Luca sottolineando che gli artisti sono per la maggioranza veneti, con notevoli collaborazioni internazionali di altissimo livello.

Chiara Mestieri, conduttrice e co-autrice dei testi.

La conduzione della serata è stata affidata alla elegantissima e bellissima voce e figura di Chiara Mestieri, che ha curato anche i testi insieme alla regia ed alla produzione di ETHIKA ets. Ferrarese, Chiara rappresenta il perfetto connubio tra arte, consapevolezza, fascino e cultura; le doti migliori per affrontare questo genere di eventi in uno storytelling che regalerà molte emozioni.

Appuntamento al prossimo 24 novembre alle ore 21, presso il Teatro Politeama di Badia Polesine (RO), per la prima di questo meraviglioso momento di solidarietà e di arte allo stato puro.

114 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


HELPUKRAINE-logo-2022.jpg
bottom of page